Vini e Sapori dei Colli di Rimini


Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Rimini
Associazione Strada dei Vini e dei Sapori Colli di Rimini
Sede legale
Piazza Bornaccini 1 — 47900 Rimini
Sede operativa
Piazza Mazzini — 47832 San Clemente (Rimini)
Tel/Fax: 0541980668
Cell: 3807345621

Il territorio dell’entroterra riminese presenta uno scenario assai eterogeneo, comprendendo un esteso tratto di costa che dalla foce del Rubicone si estende sino al promontorio di Gabicce e una fascia collinare che, immediatamente alle spalle della zona pianeggiante, è solcata dal corso dei fiumi Marecchia, Uso, Conca e Marano. La zona di pianura comprende sette dei venti comuni della provincia (Bellaria-Igea Marina, Cattolica, Misano Adriatico, Riccione, Rimini, San Giovanni in Marignano e Santarcangelo di Romagna per una superficie complessiva 264,7 kmq); mentre i restanti tredici sono localizzati nella zona collinare (Coriano, Gemmano, Mondaino, Montecolombo, Montefiore Conca, Montegridolfo, Montescudo, Morciano di Romagna, Poggio Berni, Saludecio, San Clemente, Torriana e Verucchio per una superficie di 269 kmq).

La Strada del Vino interessa le DOC Colli di Rimini (Vini Bianchi: Biancame, Rebola, Bianco; Vini Rossi, Cabernet Sauvignon, Rosso) e Romagna (Vini Bianchi, Pagadebit di Romagna, Trebbiano; Vini Rossi, Sangiovese di Romagna).

Il viaggio sulla Strada riminese inizia da Santarcangelo di Romagna, portale dell’entroterra riminese. Il primo tratto dell’itinerario si snoda attraverso i comuni della Valmarecchia dove a partire dalla campagna che circonda Santarcangelo risale i rilievi che caratterizzano i comuni di Poggio Berni, Torriana e Verucchio. Caratteristici della Valmarecchia sono infatti i grandi scogli di roccia calcarea su cui sono erette fortezze e torri. Percorrendo poi il tratto che da Verucchio conduce verso San Marino il paesaggio rivela tutta la sua bellezza fatta di contrasti tra gli scogli calcarei e le campagne coltivate.

La Strada si snoda, incrociando la Pedecollinare, verso la città di Rimini giungendovi da una via d’accesso inconsueta: il Colle Paradiso, dal quale si gode un bel panorama del capoluogo. La parte centrale della Strada si sovrappone alla Pedecollinare; proprio tra la Valle del Marecchia e quella del Conca si trova la Valle del Marano, un torrente che sfocia in mare tra Rimini e Riccione. Al centro della vallata si incontra Coriano, zona caratterizzata da verdi colline coltivate e da estesi vigneti e uliveti. Coriano è alle porte della Valconca.

I comuni di Montescudo, Montecolombo, Gemmano, Montefiore Conca sono collegati fra loro da più strade, ognuna estremamente interessante per i panorami che offre e per la visione generale di questa parte di territorio. In Valconca è possibile scegliere diversi itinerari che offrono scorci della parte meridionale della Provincia al confine con le Marche. A tale proposito è stato creato un collegamento particolare con le Grotte di Onferno che rappresentano l’emergenza naturale più importante del territorio.

Il tratto finale della Pedecollinare si sovrappone nuovamente con il tracciato della Strada che da San Clemente ricomincia a scendere nella Valle del Conca raggiungendo Morciano di Romagna, Saludecio, Mondaino e Montegridolfo. In questo tratto si gode un paesaggio dove la campagna è cosparsa di belle case coloniche e di borghi rurali, antichi e fortificati. Costeggiando l’alveo del Conca toccando San Giovanni in Marignano, il viaggio sulla Strada dei Vini e dei Sapori dei Colli di Rimini si conclude a Cattolica.


Iole Piscolla

Реклама

Добавить комментарий

Заполните поля или щелкните по значку, чтобы оставить свой комментарий:

Логотип WordPress.com

Для комментария используется ваша учётная запись WordPress.com. Выход / Изменить )

Фотография Twitter

Для комментария используется ваша учётная запись Twitter. Выход / Изменить )

Фотография Facebook

Для комментария используется ваша учётная запись Facebook. Выход / Изменить )

Google+ photo

Для комментария используется ваша учётная запись Google+. Выход / Изменить )

Connecting to %s